Di Nello Ceccon

 spiritonatura

Mi piace iniziare con la frase di Tom Cowan "Quando la terra parla, gli sciamani l'ascoltano, quando il pianeta piange, gli sciamani rispondono".

È sempre stato così, lo sciamano è cosciente di appartenere all'intricatissima rete della vita, in cui tutto è in connessione con tutti. Consapevole di questo, lo sciamano è in continuo contatto con la natura, con cui stabilisce rapporti e relazioni importanti per la sua pratica.

Il compito dello sciamano è anche quello di armonizzare la vita umana con i cicli della terra, del cielo, i pianeti e le stelle, e con gli altri esseri della natura.

Lo sciamano ha sempre cercato di comprendere i fenomeni naturali, non come scienziato, ma come colui che apprezza ed è grato di quello che ha intorno. Con questa apertura del cuore, con la percezione diretta che deriva dalla consapevolezza che ogni cosa ha uno spirito, che gli spiriti benevoli sono sempre presenti nella natura, si è posto come interlocutore, come postino e messaggero, tra la comunità e le forze o spiriti della natura.

Quando si parla di spiriti della natura si parla anche di pianti, alberi, animali, sassi, i quattro elementi in tutte le loro manifestazioni (vento, temporali, nuvole, montagne…).

Lo sciamano è consapevole che oltre alle relazioni fisiche, con la natura si possono stabilire relazioni spirituali, perché nella natura tutto è vivo, tutto ha un'anima. Questa anima è l'espressione del divino creatore ed andare ad incontrare un'anima della natura significa andare ad incontrare Dio.

Gli esseri della natura hanno una duplice realtà, sono esseri del mondo fisico ed esseri spirituali, hanno una forma "visibile" ed una "invisibile", la forma "invisibile" può essere completamente diversa dalla forma visibile. In definitiva , nei luoghi della natura c'è il popolo invisibile, quello che nelle favole si chiama il "piccolo popolo" costituito da fate, gnomi, elfi, deva … e Sandra Ingerman chiama il "Popolo degli Spiriti".

Questi spiriti partecipano attivamente nella rete della vita, e sono in armonia con le forze dell'universo, perciò ci possono aiutare anche per creare armonia dentro e fuori noi stessi. Questa armonia è la base per la guarigione sciamanica. 

Nel suo apprendistato con la Natura, lo sciamano può affrontare tre grandi temi:

Il primo  grande tema è la comunicazione, l'interazione con gli spiriti della natura. Noi esseri umani pensiamo di comunicare con le parole, in realtà anche noi abbiamo tantissimi modi per comunicare. Andremo quindi a scoprire come la natura ci parla, cioè come comunica con noi e come noi parliamo con la natura. 

Andremo a conoscere gli spiriti delle piante, degli alberi e delle erbe, in modo da apprendere le loro proprietà di guarigione spirituale e le loro modalità di utilizzo ed impiego nel mondo reale.

Il secondo grande tema sono i poteri del luogo. In ogni spazio ci sono degli spiriti, che possono essere degli spiriti della natura, ma anche spiriti degli antenati. Il potere dei luoghi è noto da sempre, ci sono i luoghi sacri, molto potenti in cui è sufficiente recarsi per sentirsi ricaricati o guariti. Ci sono luoghi che danno il potere alle donne di avere bambini, altri che rilassano e rigenerano, altri che ispirano, ci sono i fiumi che hanno il potere di purificare l'aura, come il Gange, ma ci sono anche luoghi ammalati, che hanno bisogno di guarigione.

Se non c'è armonia in un luogo questo diventa ammalato, ci può essere uno sbilanciamento degli elementi (pensiamo come il feng shui lavora con l'armonia degli elementi), troppa acqua, troppo fuoco … oppure ci può essere tristezza, dolore, sofferenza vissuta nel passato che poi è rimasta.

Lo sciamano lavora anche per la guarigione di questi luoghi, per riportare l'armonia ed i poteri perduti.

Il terzo tema che affronteremo è relativo ai messaggi o omen o segni della natura.

La natura ci comunica continuamente, ci manda dei messaggi e sta a noi vederli. Tutto può essere un messaggio, se piove è un segno, se c'è bel tempo puro e lo sciamano interpreta, fa delle considerazioni o associazione ai segni che riceve. Ed in funzione dei segnali agisce, perché solo in questo modo si pone in armonia con il flusso della vita e le forze universali.

Scoprirete chi vi potranno dare dei messaggi, le piante, la luna, le stelle e così facendo la vita acquisisce un aspetto magico.

 

informazioni sul seminario

 

Pin It