Sciamanesimo

Sciamanesimo o Sciamanismo

La via più antica alla conoscenza e alla guarigione

 

Lo sciamanesimo o sciamanismo è il metodo più antico di utilizzare uno stato alterato di coscienza per ottenere la guarigione e trovare soluzione ai problemi. Gli sciamani  sono stati i primi guaritori e soccorritori nella vita e nella morte, i primi saggi e visionari. I disegni rupestri del paleolitico dimostrano che lo sciamanesimo esiste da oltre trentamila anni. Oggi sopravvive, a volte ancora intatto, in quelle parti dell'America, dell'Africa, del Nord Europa e della Siberia, che sono state meno influenzate dalla civiltà moderna. Lo sciamanismo o sciamanesimo sta attualmente vivendo una rinascita nel mondo contemporaneo Nelle ricerca delle radici perdute, di nuove vie alla guarigione e di un senso più profondo della vita, sempre più persone si rivolgono all'antica conoscenza degli sciamani. Molti trovano nel legame primordiale con la natura e nell'antica visione dello sciamano una via d'uscita alla corsa insensata al successo e alla ricchezza, e all'isolamento creato da una società materialistica e tecnologica.

 

Centro Studi per lo Sciamanesimo 2001-2014

Centro Studi per lo Sciamanesimo

Coordinamento per l'Italia della The Foundation For Shamanic Studies-California, fondata dal Professor  Michael Harner, impegnata per la diffusione dello sciamanesimo o sciamanismo.
email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Direttore: Nello Ceccon

Seminari di Base

16 Dic - 17 Dic 17
La Via dello Sciamano® di Michael Harner Verona prov. Agrit. La Pila, condotto da Nello Ceccon
3 Feb - 4 Feb 18
La Via dello Sciamano® di Michael Harner Torino prov., condotto da Nello Ceccon

Seminari Avanzati FSS

16 - 18 Mar 18
Lo Sciamanesimo e gli Spiriti della Natura Verona prov. Agrit. La Pila, condotto da Nello Ceccon

Cerchio Sciamanico

22 Dic 17 21:00-23:00
Cerchio Sciamanico Solstizio d'Inverno Verona prov., Sede

Viaggio in Guatemala dal 3 al 17 Gennaio 2018

Pagina Facebook

Corso Formazione Biennale di Sciamanesimo

  • Corso Formazione Biennale di Sciamanesimo

     

    Condotto da Nello Ceccon
    L'Undicesima Edizione Inizia il 19-21 Ottobre 2018

    Prerequisiti: Partecipazione al seminario di base La Via dello Sciamano e a due seminari avanzati della FSS

    il 2 ° incontro è programmato per 14-16 Dicembre 2018  il 3° incontro per marzo 2019, 4° incontro Giugno 2019, 5° settembre 2019, 6° Novembre 2019, 7° e 8° incontro 2020

    Leggi tutto...

Iscriviti alla mailing list!

clicca qui per iscriverti

dreamingscale

I sogni sono energia che si manifesta durante l'atto del dormire, analogamente quando siamo svegli l'energia si manifesta nelle azioni e nelle emozioni.

Forse è più giusto pensare che lo stesso flusso energetico si manifesta nel sonno e poi nella realtà da svegli. Spesso il mondo del sognare ed il mondo da svegli interagiscono tra loro e la realtà percepita da svegli può entrare nel sogno. Possiamo quindi "emettere" l'energia del sogno nella realtà da svegli, oppure "ricevere" nei sogni l'energia da svegli. La differenza è notevole, perchè sono due atteggiamenti ben distinti ed entrambi si possono manifestare nella vita quotidiana: avere una esistenza interiore "attiva", cioè con il sogno che influenza la realtà, è molto diverso dall'avere una esistenza interiore "passiva", dove la realtà influenza il sogno.

Come molte grandi personalità che hanno trattato l'energia dei sogni per le loro attività quotidiane, ad esempio M.L. King oppure A. Einstein, lo sciamano è molto attento a questo tipo di bilancio energetico del sognare. Egli fa di tutto perchè sia la sua forza interiore e songatrice a manifestarsi nella realtà. Questo ha in qualche modo a che fare con il "potere personale": è un concetto un pò difficile da spiegare, non è il "potere" inteso come capacità di influenzare e manipolare la realtà attraverso le proprie conoscenze o mezzi, è il concetto di sentirsi connessi con le forze dell'universo, che si manifestano in modo impersonale ed impeccabile.

La prima cosa che possiamo fare è pensare come è la nostra vita da svegli: sentiamo di subire gli avvenimenti o pensiamo di esserne in qualche modo gli attori, i partecipanti attivi?
La realtà ed il sogno sono mondi o regni interconnessi, perciò gli atteggiamenti che si manifestano da svegli sono lo specchio degli atteggiamenti tenuti durante il sognare, e viceversa.Quante idee o progetti riusciamo a portare avanti, realizzare o farli entrare nel nostro campo di esperienze?

Da qualche parte bisogna cominciare: le due realà, quella del sogno e quella da svegli, sono complementari, perciò abbiamo almeno due possibilità: controllare i nostri atteggiamenti nel sognare oppure controllarli nello stato di veglia. Per alcuni è facile il controllo nel sogno, per altri è più facile nella veglia.

Gli sciamani, persone che sanno stare sia in questo tempo che nel tempo del sogno, hanno sviluppato un ampio complesso di pratiche per raggiungere l'atteggiamento "attivo", sia in questo mondo che nel mondo del sogno. Per loro non c'è differenza tra lo stato di veglia e lo stato del sogno, ma sanno che ogni pocesso di cambiamento di questa realtà deve essere in qualche modo "attivato" prima nel mondo dei sogni.

Pin It