Sciamanesimo

Sciamanesimo o Sciamanismo

La via più antica alla conoscenza e alla guarigione

 

Lo sciamanesimo o sciamanismo è il metodo più antico di utilizzare uno stato alterato di coscienza per ottenere la guarigione e trovare soluzione ai problemi. Gli sciamani  sono stati i primi guaritori e soccorritori nella vita e nella morte, i primi saggi e visionari. I disegni rupestri del paleolitico dimostrano che lo sciamanesimo esiste da oltre trentamila anni. Oggi sopravvive, a volte ancora intatto, in quelle parti dell'America, dell'Africa, del Nord Europa e della Siberia, che sono state meno influenzate dalla civiltà moderna. Lo sciamanismo o sciamanesimo sta attualmente vivendo una rinascita nel mondo contemporaneo Nelle ricerca delle radici perdute, di nuove vie alla guarigione e di un senso più profondo della vita, sempre più persone si rivolgono all'antica conoscenza degli sciamani. Molti trovano nel legame primordiale con la natura e nell'antica visione dello sciamano una via d'uscita alla corsa insensata al successo e alla ricchezza, e all'isolamento creato da una società materialistica e tecnologica.

 

Centro Studi per lo Sciamanesimo 2001-2014

Centro Studi per lo Sciamanesimo

Coordinamento per l'Italia della The Foundation For Shamanic Studies-California, fondata dal Professor  Michael Harner, impegnata per la diffusione dello sciamanesimo o sciamanismo.
email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Direttore: Nello Ceccon

Seminari di Base

30 Set - 1 Ott 17
La Via dello Sciamano® di Michael Harner Verona prov. Agrit. La Pila, condotto da Nello Ceccon

Seminari Avanzati FSS

9 - 10 Set 17
La Danza della Visione Verona prov., Sede, condotto da Nello Ceccon
13 - 15 Ott 17
Il Lavoro Sciamanico con i Sogni Verona prov. Agrit. La Pila, condotto da Nello Ceccon
10 - 12 Nov 17
Morte e Aldilà nella Prospettiva Sciamanica Verona prov. Agrit. La Pila, condotto da Nello Ceccon

Cerchio Solstizio d'Estate

26 Ago 17 21:00-23:00
Cerchio Sciamanico Verona prov., Sede

Seminari La Via del Sognare

7 - 8 Ott 17 Le Basi del Sognare Napoli, Centro Yoga Ora & Qui, condotto da Nello Ceccon

Pagina Facebook

Corso Formazione Biennale di Sciamanesimo

  • Corso Formazione Biennale di Sciamanesimo

     

    Condotto da Nello Ceccon
    La Decima Edizione Inizia il 20-22 Ottobre 2017

    Prerequisiti: Partecipazione al seminario di base La Via dello Sciamano e a due seminari avanzati della FSS

    il 2 ° incontro è programmato per Gennaio 2018  il 3° incontro per marzo 2018, 4° incontro Giugno 2018, 5° settembre 2018, 6° Novembre 2018

    Leggi tutto...

Iscriviti alla mailing list!

clicca qui per iscriverti

Ogni cerimonia ha un inizio, una fase centrale e una fine. Anche il viaggio sciamanico è considerato una cerimonia.


Preparazione

Formare un Altare



Potete formare un altare nel posto in cui fate il lavoro sciamanico. Questo crea uno spazio sacro che fornisce il percorso tra i mondi visibili e quelli invisibili. Sul tavolo o sul pavimento ponete una stoffa o un piccolo tappeto. Ponete sulla stoffa o sul tappeto dei cristalli o pietre naturali, dei fiori oppure una candela che brucia quando fate il lavoro sacro. La creazione dello spazio sacro sostiene il vostro lavoro spirituale. Potete trovare anche un incenso che vi assiste nel sostenere lo stato sacro di coscienza.

Sostituisco alcune cose sul mio altare con nuovi oggetti sacri quando sento il bisogno di rispecchiare un importante cambiamento che ho fatto nella mia vita. Il mio altare cambia quando io cambio.
Andate al vostro altare quando pregate o chiedete delle guarigioni. Metto i nomi delle persone che chiedono aiuto nel mio altare. Ritorno all’altare nei momenti che sento di avere bisogno di conforto.

Suonare il Tamburo, Sonagli, Cantare e Danzare
Gli sciamani rilasciano i loro pensieri ordinari della giornata ed entrano nello stato estatico per essere un recipiente dei loro spiriti aiutanti e delle energie di trasformazione e di guarigione dei mondi invisibili. Qui ci sono dei modi per preparare le vostre sessione e anche per il vostro lavoro cerimoniale.

Per preparare il nostro lavoro cerimoniale provate a fare delle attività o delle azioni che vi distolgono dal lavoro e dalle azioni quotidiane in modo che possiate entrare completamente nei mondi invisibili. Anche un’azione simbolica come il lavarsi la faccia o le mani potrebbe essere utile. È importante lasciare alle spalle il vostro mondo ordinario. Questo è molto importante prima di fare le cerimonie virtuali collettive per aprirsi al vero potere che passa attraverso di noi come degli ossi cavi.

Qui ci sono alcuni suggerimenti:

Indossate una sciarpa, una camicia o un pezzo di stoffa speciale che rappresenta il vostro mettere da parte l’ego e la giornata in modo che in vostro spirito possa risplendere attraverso di voi.

Accendete una candela. Fate pulizia bruciando delle erbe sacre come la salvia, la sweetgrass, il palo santo o il vostro incenso preferito.
Sedetevi in silenzio e meditate prima di fare il viaggio.

Fate una passeggiata in natura.

Suonate il tamburo e sonaglio o danzate fino a quanto sentite di avere lasciato andare le vostre preoccupazioni ordinarie. Gli sciamani cantano varie canzoni di potere per essere assistiti nello spostamento del loro ego/personalità in modo che gli spiriti aiutanti possano lavorare attraverso loro. Questo è il motivo per cui gli sciamani sono visti come degli ‘ossi cavi’ o ‘canna vuota’ mentre fanno il loro lavoro di guarigione, divinazione o cerimoniale.
Per ottenere le canzoni di potere potete fare una passeggiata in natura e permettete  semplicemente alla vostra anima di cantare. Un modo tradizione per ottenere un canto di potere è sedersi vicino ad un albero e  avere l’intenzione che arrivi una canzone. Potete suonare il tamburo e sonaglio per voi stessi e permettere alla vostra anima di cantare. Non giudicate la vostra capacitò di cantare. È un vostro diritto di nascita cantare. Tutte le cose che sono vive in natura cantano! Cantare è un ottimo modo per prepararvi al viaggio  sciamanico e anche per farvi sentire bene.
E’ difficile viaggiare dopo un pasto abbondante o pesante. Provate a mangiare leggero in modo da avere maggiore chiarezza nel viaggio. L’alcool rende il viaggio confuso. Siete pregati di astenervi dagli alcoolici prima di viaggiare o di fare una cerimonia. La preparazione è la chiave di successo per qualunque cerimonia!!



Dare il benvenuto, Onorare e Salutare gli Spiriti Aiutanti


Quando chiamate e salutate gli spiriti aiutanti assicuratevi di usare l’intenzione di chiamare gli Spiriti Aiutanti e Compassionevoli. Non state semplicemente chiamando DEGLI SPIRITI.

È molto importante che troviate il vostro modo per dare il benvenuto, onorare e salutare i vostri spiriti aiutanti. Questo è un semplice gesto di cortesia. Andate ad inviare i vostri spiriti aiutanti per lavorare in cooperazione con voi e intendete di iniziare salutandoli. Se ripetete le invocazioni a memoria queste non avranno potere. Gli spiriti aiutanti leggono nel vostro cuore e non nella vostra mente. Parlate a loro dal vostro cuore. La seguente invocazione che ho usato è per darvi semplicemente un’idea del modo di creare le vostre invocazioni.

Queste invocazioni sono un estratto da Walking in Light: The Everyday Empowerment of Shamanic Life copyright 2014 Sandra Ingerman (Sounds True).

Fate dei profondi respiri e mettevi comodi. Pensate a un vostro luogo favorito in natura che vi piace andare. Questo è un luogo di bellezza, un luogo in cui potete rilassarvi e rimanere calmi. È un luogo sacro per voi. Adesso immaginatevi di essere in questo luogo di pace e guarigione. Chiudete gli occhi e respirate profondamente. Notate come la vostra energia fluisce attraverso il vostro corpo. Ponete le mani al cuore e sentite il cuore aprirsi ad ogni ispirazione ed espirazione. Espirate ogni pensiero di disturbo e inspirate amore. Respirate fin giù all’addome. Inviate l’energia del vostro respiro a quelle parti del corpo che si sentono tese e rilasciate le tensioni mentre espirate. Notate i vostri pensieri, emozioni, sensazioni e immagini che emergono mentre respirate. Notate i suoni intorno a voi mentre inspirate ed espirate. Mentre continuate a respirare profondamente fate un passo indietro dalla vostra vita quotidiane, lasciandovela alle spalle per il momento.

Percepitevi in piedi in questo paesaggio sacro il più possibile e totalmente in questo momento. Aprite i vostri sensi per raccogliere la bellezza del paesaggio mentre siete in piedi. Guardatevi intorno.

Quale vita vegetale è presente qui?

Ci sono degli animali?

Ci sono delle rocce o minerali?

C’è dell’acqua?

Come è il terreno qui?

Siete in montagna, in una foresta, deserto o spiaggia?

Sta risplendendo il sole?

Ci sono delle nuvole in cielo? Qual è il colore del cielo?

Quali sono i colori che vi circondano? Bevete tutti i colori con i vostri occhi.

Sentitevi completamente presenti nel paesaggio. Sentite la terra sotto di voi.

Sentite l’aria sulla vostra pelle. È calda o fredda? L’aria è umida o secca? È calma, siete accarezzati da una dolce brezza o il vento sta soffiando forte?

Ascoltate i suoni della natura. Sentite i suoni dell’acqua, i richiami degli uccelli o i rumori degli animali? State udendo il vento?

Fate dei respiri profondi e inspirate i meravigliosi, puliti e freschi profumi di questo luogo tranquillo. Il profumo potrebbe essere quello che avete annusato nei momenti felici oppure potrebbe essere nuovo.


Sentitevi assorbiti dalla luce  del sole che da la vita alle vostre cellule. Sentite le emozioni che emergono dal vostro stare in questo luogo sacro, colmo di pace e bellezza. Aprite i vostri cuori e sentite amore, pace e gratitudine dentro di voi.

Mentre vi aprite alla consapevolezza sensoriale, sperimentate la quiete nella menta e la vostra energia espandere. Sperimentate la pace e la guarigione nel vostro luogo. Siete tenuti dalle mani amorevoli del potere dell’universo e della vita stessa. Non siete soli; fate parte di un tutto più grande. La Terra ha il suo battito di cuore e mentre respirate in profondità sentite voi stessi diventare uniti con il battito della terra. Mentre sentite il battito della terra come il ritmo di un tamburo, sentite il vostro cuore pulsare con amore e gratitudine per la bellezza della natura e per tutto quello che lei condivide con voi.

Cominciate a onorare le direzioni.

Onorate e salutate l’Est. L’Est rappresenta la primavera. È il luogo del sorgere del sole che ci ricorda sempre del nuovo inizio e il cambiamento delle illimitate possibilità.

Onorate e salutate il Sud, la stagione dell’estate. Ringraziate per la protezione che ricevete quando vivete la vostra vite attraverso lo stato di amore. Il Sud rappresenta la direzione dell’intuizione e del vivere attraverso lo stato di stupore, meraviglia come facevate da bambini.

Onorate e salutate l’Ovest, la stagione dell’autunno e la direzione del tramonto del sole. L’Ovest insegna il potere della morte e della rinascita. C’è sempre del nuovo che arriva quando lasciamo andare ciò che non ci serve più.

Onorate e salutate il Nord, la stagione dell’inverno. Ringraziatela per la saggezza che condivide attraverso i vostri spiriti ancestrali.

Onorate e salutate il cielo che sta in alto e la terra che sta in basso, riconoscete che, attraverso il vostro cuore aperto, siete il ponte tra i grandi poteri del Cielo  e della Terra. Onorate il vostro spirito interiore divino che è il riflesso del creatore.

Poi ringraziate lo spirito della Terra che con bellezza e nutrimento vi fa prosperare.

Sentite la gratitudine per l’essere vivente che chiamiamo aria, che è il primo essere che vi ha dato il benvenuto al mondo quando avete fatto il vostro primo respiro. Aria è la vostra costante compagna poiché siete sempre connessi con lei quando respirate. L’Aria vi insegna la connessione con tutti gli esseri viventi poiché condividete il vostro DNA mentre espirate e mentre inspirate condividete il DNA degli altri. Inviate gratitudine alla terra.

Non c’è vita senza acqua. L’acqua vi ha tenuto quando stavate crescendo nell’utero di vostra madre e poi vi ha accompagnato quando siete venuti al mondo. L’acqua riempie le vostre cellule con il nutrimento che da la vita.

Salutate e ringraziate il sole per l’energia necessaria che vi fornisce per prosperare. Il sole vi ricorda la passione per la vita e riflette la vostra luce divina che risplende dentro di voi. Il sole è l’insegnate del dare incondizionatamente, poiché da senza chiederci niente in ritorno.

Onorate, salutate e ringraziate la luna e le stelle che condividono la bellezza, la saggezza e per farci da guida, Onorate la luna e le stelle facendo risplendere la vostra luce interiore che riflette la bellezza del cielo di notte.

Espirate amore per tutti gli esseri viventi che vivono negli elementi, lo spirito che vive in tutte le cose. Onorate gli animali, uccelli, insetti, pesci, rettili, alberi, piante, minerali e le rocce.

Onorate, salutate e ringraziate lo spirito degli antenati che si sono sacrificati affinché voi possiate vivere una vita di pace, armonia, amore, luce e abbondanza.

Riconoscete, onorate, salutate e ringraziate il Popolo Nascosto che è composto da fate, elfi, il piccolo popolo e i guardiani delle foreste che ci ricordano la magia della vita. Questi spiriti della natura custodi della Terra e che l’amano tantissimo. Ringraziate lo Spirito della Terra in cui vivete poiché vi sta dando una casa.

Ringraziate tutti gli spiriti aiutanti che continuano a condividere la loro saggezza, guarigione e amore incondizionato. Ringraziateli perché illuminano il vostro percorso, vi stanno conducendo verso una vita profonda, ricca e gioiosa.

Fine e Chiusura

Assicuratevi di essere completamente ritornarti dal viaggio/meditazione/cerimonia. Se viaggiate mentre fate la cerimonia ritornate lentamente nella stanza in cui state facendo il viaggio. Se non vi sentite completamente radicarti allora ripetete il ritorno. Lo potete fare ripetendo il segnale di ritorno sul Cd che state ascoltando. Se state suonando il tamburo o sonaglio potete suonare ancora il segnale di ritorno. Oppure potete prendere due bastoncini e batterli tra loro mentre lentamente ritornare dai mondi invisibili per sentirvi completamente radicati e ritornati.

Dopo che avete finito il viaggio o la cerimonia potete fare una meditazione in cui sperimentate il vostro corpo completamente connesso con la terra. Immaginatevi di sedervi vicino ad un albero e sentitevi radicati nella terra come un albero che con le sue profonde radici si connette con la terra. Le radici più forti e l’albero più forte.
Quando avete completato il viaggio o la cerimonia ringraziate tutti gli spiriti aiutanti e compassionevoli che hanno lavorato con voi. Fategli sapere che il lavoro è fatto. Loro lo sanno già, ma è una semplice cortesia per ringraziare e chiudere il cerchio.

 

Copyright Sandra Ingerman 2015 
Traduzione di Nello Ceccon

Pin It