Sciamanesimo

Sciamanesimo o Sciamanismo

La via più antica alla conoscenza e alla guarigione

 

Lo sciamanesimo o sciamanismo è il metodo più antico di utilizzare uno stato alterato di coscienza per ottenere la guarigione e trovare soluzione ai problemi. Gli sciamani  sono stati i primi guaritori e soccorritori nella vita e nella morte, i primi saggi e visionari. I disegni rupestri del paleolitico dimostrano che lo sciamanesimo esiste da oltre trentamila anni. Oggi sopravvive, a volte ancora intatto, in quelle parti dell'America, dell'Africa, del Nord Europa e della Siberia, che sono state meno influenzate dalla civiltà moderna. Lo sciamanismo o sciamanesimo sta attualmente vivendo una rinascita nel mondo contemporaneo Nelle ricerca delle radici perdute, di nuove vie alla guarigione e di un senso più profondo della vita, sempre più persone si rivolgono all'antica conoscenza degli sciamani. Molti trovano nel legame primordiale con la natura e nell'antica visione dello sciamano una via d'uscita alla corsa insensata al successo e alla ricchezza, e all'isolamento creato da una società materialistica e tecnologica.

 

Centro Studi per lo Sciamanesimo 2001-2014

Centro Studi per lo Sciamanesimo

Coordinamento per l'Italia della The Foundation For Shamanic Studies-California, fondata dal Professor  Michael Harner, impegnata per la diffusione dello sciamanesimo o sciamanismo.
email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Direttore: Nello Ceccon

Seminari di Base

16 Dic - 17 Dic 17
La Via dello Sciamano® di Michael Harner Verona prov. Agrit. La Pila, condotto da Nello Ceccon
3 Feb - 4 Feb 18
La Via dello Sciamano® di Michael Harner Torino prov., condotto da Nello Ceccon

Seminari Avanzati FSS

16 - 18 Mar 18
Lo Sciamanesimo e gli Spiriti della Natura Verona prov. Agrit. La Pila, condotto da Nello Ceccon

Cerchio Sciamanico

22 Dic 17 21:00-23:00
Cerchio Sciamanico Solstizio d'Inverno Verona prov., Sede

Viaggio in Guatemala dal 3 al 17 Gennaio 2018

Pagina Facebook

Corso Formazione Biennale di Sciamanesimo

  • Corso Formazione Biennale di Sciamanesimo

     

    Condotto da Nello Ceccon
    La Decima Edizione Inizia il 20-22 Ottobre 2017

    Prerequisiti: Partecipazione al seminario di base La Via dello Sciamano e a due seminari avanzati della FSS

    il 2 ° incontro è programmato per Gennaio 2018  il 3° incontro per marzo 2018, 4° incontro Giugno 2018, 5° settembre 2018, 6° Novembre 2018

    Leggi tutto...

Iscriviti alla mailing list!

clicca qui per iscriverti

Articoli ed Interviste

Sciamanesimo Avanzato

aquila
Le pratiche sciamaniche sono generate e operate dagli Spiriti Aiutanti con cui lo sciamano interagisce nella realtà non ordinaria. La coonessione profonda con i propri spiriti diventa quinid per lo sciamano l'obiettivo di ogni momento della sua vita. Avere e poter relazionare con gli Spiriti Aiutanti è ricevere ogni giorno un dono dal valore inestimabile, da utilizzare con cura, da conservare, proteggere ma anche coltivare. Gli sciamani sanno che senza questa connessione profonda con le proprie guide, ritornerebbero ad essere 'uomini comuni', cioè senza quei 'poteri' che li condraddistinguono.

Leggi tutto...

Viaggio in Guatemala 2012

Viaggio in Guatemala 
30 Gennaio-9 Febbraio 2012
Lago di Atitlan

atitlan

Leggi i resoconti di alcuni partecipanti

Non so dire quante e quali cose mi aspettassi davvero da questo viaggio, ma certamente un viaggio dell’anima. Sicuramente avrei voluto delle risposte, qualsiasi cosa in un momento moldo difficile della mia vita, confidando almeno nel fatto che, se accettata, la crisi personale si accompagna spesso con crescita interiore.

Già dall’inizio il numero e le caratteristiche dei partecipanti, tutti così piacevolmente diversi, ha rappresentato a mio avviso una gran valore aggiunto ed una bellissima opportunità.

Le sensazioni più vive, che mi hanno accompagnato in questi 10 giorni, sono state certamente la serenità e lo stupore … come mi piace stupirmi ancora! Tanto più me ne accorgo adesso che, tornata a casa, la serinità fugge via. La natura splendida, che ha fatto da sfondo alle nostre esperienze, i fiori, gli animali, le persone, tutto ha contribuito a sostenere il nostro viaggio interiore che, almeno per me, ha portato a scorgere le risposte che cercavo e che sono, se non delle soluzioni, delle strade da percorrere. La vita è sicuramente piena di segni pronti a guidarci, che spesso non sappiamo leggere, che ci sfuggono nella fretta di tutti i giorni ed io, al lago di Atitlan, di segni ne ho trovati molti; dentro si sono risvegliate molte cose che tutt’ora si stanno muovendo: è un luogo veramente particolare e di grande energia che vivifica e fornisce spunti continui su cui lavorare.

Molto interessanti ed illuminanti gli incontri con gli sciamani ed anche le loro lezioni sul calendario Maya, che liberano il campo da tutte le stupidaggini e le speculazioni catastrofiste che con i Maya nulla hanno a he vedere. Un grande dono sono state le “letture” ed indicazioni individuali. Le capacità degli sciamani, tutti diversi e complementari, la sensibilità nel capire, divinare, guidare, sono stupefacenti e grandi quanto la loro umiltà, quella che solo le persone che veramente “sanno” posseggono. Le loro cerimonie, i loro racconti….una emozione che non si può raccontare, bisogna viverla!

Ora importante è non disperdere tutto, non lasciarsi fagocitare, ma “coltivare questo seme che abbiamo portato a casa”, curarlo perché dia frutto e non lasciarlo dimenticato da una parte come i souvenir che durano l’arco di una settimana; non perdere questa connessione!! Seguirò il “consiglio del lago”prima di lascirci: resta connessa e per farlo cammina nella natura almeno 3 volte a settimana (meglio se tutti i giorni), medita una volta a settimana ricercando le sensazione che hai provato, segui i “compiti” dati dallo sciamano.

nostra sistemazione logistica è stata incredibilmente bella, cosa che non guasta, la cucina buona, la frutta veramente “da urlo” e l’artigianato…beh, basti dire che sono tornata in banca a ritirare altri soldi J ed ho dovuto comprare anche una valigia supplementare!!

Ringrazio Nello e Cristofer, con tutta la sua famiglia, per la guida e la calda accoglienza e confido che questo viaggio sia solo il primo… Grazie Consuelo

VIAGGIO IN GUATEMALA Il mio viaggio in Guatemala, inizia tre giorni prima della partenza. Mi accade un episodio strano... In casa mia, in uno zaino, trovo una pietra da una forma particolare. Non ne conoscevo l'esistenza e ho subito avuto la forte sensazione che fosse stata la pietra a cercare me. Me ne sento attratta e decido di portarla con me in questo viaggio. Naturalmente, incomincio a pormi una serie di interrogativi che cercavano, nell'immediato, delle risposte ma tutto è arrivato lì, sul lago Atitlan, nel momento giusto, proprio quando ho abbandonato ogni tipo di aspettativa. La mia avventura Maya ruota intorno alla pietra e al suo significato..

Il primo incontro importante e forte è stato con il Lago Atitlan, sacro per i Maya. La sua maestosità e le sue profondità, ti portano, senza volerlo, a scavare negli abissi del tuo inconscio e da lì arrivano messaggi attraverso sogni rivelatori e animali che, di notte, quando tutto tace, vengono a cercarti per comunicarti qualcosa.

Nei giorni successivi al nostro arrivo al Lago, abbiamo conosciuto alcune guide spirituali Maya.

Ciascuno di loro ci ha donato un pò di saggezza e di antica conoscenza di un popolo appartenuto ad una civiltà di un lontano passato che ha sempre nutrito un profondo rispetto per la natura e un amore grande per la madre terra.

L'incontro, per me, più significativo di questo viaggio è con Maria, guida spirituale di un piccolo pueblo sul Lago. Piccola di statura ma da un grande cuore, è proprio lei a darmi le risposte che cercavo, a parlarmi della pietra e del suo significato. Ed infine comprendo quale grande significato si cela dietro questa grande esperienza che ho scelto di fare in Guatemala..sul Lago Atitlan.

Il nome della pietra è Tijax... il mio Nawal...

Sento di ringraziare Nello Ceccon per avermi dato la possibilità di partecipare a questo viaggio. Spero, in futuro, poter condividere con lui altre esperienze. Ringrazio Kristofer Twofeathers per averci guidato, con grande capacità e con il cuore, in questa esperienza.

Ringrazio anche la sua famiglia che, più volte, ci ha accolti nella loro meravigliosa casa sul Lago. Ed infine ringrazio la mia compagna di viaggio Consuelo, con la quale ho condiviso momenti belli ed anche forti.

Con il Cuore Ondina

Un viaggio indimenticabile in uno dei paesi più affascinanti e gradevoli del mondo: Il Guatemala. Alla scoperta dei Maya, delle loro tradizioni e conoscenze, e dei loro magici siti. Un viaggio che include esperienze sciamaniche, con momenti di esplorazione e momenti di relax. Per riconnetterci e unirci con il cuore dei Maya
Le conoscenze degli antichi Maya sono state conservate e tramandante oralmente per secoli da uomini di conoscenze, Custodi Maya. Vivrete alcune cerimonie sacre Maia in luoghi e siti che da millenni svolgono queste funzioni, condotti da anziani Maya del luogo e Custodi della conoscenza.

Questi luoghi permettono di immergersi pienamente nella prospera cultura indigena dei Maya, che è ancora viva e prominente in quest'area del Guatemala.

Queste esplorazioni giornaliere saranno intervallate da un giorno dedicato alla cerimonia della capanna sudatoria di purificazione condotta da Kristofer Two Feather. Altri giorni saranno invece dedicati ad esplorazioni verso siti archeologici con l'aiuto di guide locali, e conlavori di psicometria condotti sui luoghi da Nello Ceccon e Stefania Montagna, insegnanti del Centro Studi Sciamanici.

Tour Leaders:
Kristofer TwoFeathers 
Nello Ceccon
Guide Locali

PROGRAMMA

· Lunedì 30 gennaio, arrivo a Guatemala City,
Transfer in shuttle privato con autista per il lago Atitlan( 4 ore circa). Se l’arrivo è entro le 13 del pomeriggio il transfer è possibile subito per il lago Atitlan, dopo le 13 il transfer sera per Antigua con pernottamento di una notte e transfer per il lago Atitlan il prossimo giorno. Il transfer è con uno shuttle collettivo privato, si deciderà un orario d’incontro all’aereoporto per il trasferimento al lago o ad Antigua.Il transfer individuale non è incluso nel costo.Il costo dell’eventuale pernottamento ad Antigua per l’andata è incluso nel costo.

lacasadelmundoAlloggio presso l'hotel Isla Verde di Atitlan, clicca qui per maggiori informazioni

· Martedì 31 gennaio – un giorno per relax e recupero dal viaggio con una gita sul lago a uno o più villaggi maya con una guida locale Maya per spiegare la cultura maya se sono già al lago, oppure sarà il giorno del transfer da Antigua.

· Mercoledì 1 febbraio – 6 ore di insegnamenti con Mayan Day Keeper, Elder Maya K'iché (Shamano maya) del Calendario Maya e Maya cosmovision più spazio per domande

· Giovedì 2 febbraio – giorno di cerimonia con Mayan DayKeeper, Elder Maya K'iché and priest (Shamano maya), Rigoberto Itzep 

kicheChanchavac. Prima faremo una gita in barca a San Jorge la Laguna poi una camminata ad un altare Maia chiamata dal loro “NIMAJAY”. Li all’ altare sopra Lago Atilan parteciperemo ad una cerimonia tradizionale Maia K'iché guidata da Rigoberto Itzep Chanchavac, Shamano Maia K'iché

Venerdì 3 febbraio – Capanna di purificazione con Kristofer twofeathers al Lago Attilan

· Sabato 4 febbraio – giorno di insegnamenti Maya con una Shamana Maya donna T’uzujil, Maria Felizidades sugli insegnamenti della luna secondo la prospettiva di una donna Maya.

· Domenica 5 febbraio – giorno di insegnamenti e cerimonia Maya con una Shamana Maya donna T’uzujil, Maria Felizidades sugli insegnamenti della luna secondo la prospettiva di una donna Maya

Shamana Maya donna T’uzujil, Maria Felizidades

Lunedì 6 febbraio insegnamenti del Maya cosmovision e segni Maya con Shamano Maya T’uzujil, locale di Lago Attilan, Juan Samuel Mendoza con spazio per insegnamenti e domande di gruppodonna sciamana

 

· Martedì 7 febbraio gita ad un'altare Maya sopra lago Attilan con shamano Maya T’uzujil , locale di Lago Attilan, Juan Samuel Mendoza e cerimonia del fuoco. Normalmente le cerimonie sono tenute in base al giorno cosmico del calendario .

 

 

shamano Maya T’uzujil , locale di Lago Attilan, Juan Samuel Mendoza

uomo sciamano

· Mercoledì 8 febbraio gita alla rovine di Iximché con una guida locale Maya

· Giovedì 9 Febbraio partenza con trasporto a Guatemala city, o ad Antigua sempre a secondo dell’orario di partenza dell’aereo. I pernottamenti inclusi nel costo sono fino alla notte tra l'otto e nove febbraio inclusa , altri pernottamenti successivi sono a carico personale.

 

  • In questo costo sono inclusi
    I costi del pernottamento e della prima colazione dal 30 all’8 febbraio , in camera doppia o tripla
    Costi di transfer shuttle più autisti privati, da aeroporto di Guatemala City al lago andata e ritorno, due viaggi a siti archeologici Maya
    Costo motoscafi e autisti privati per spostamenti ai siti delle cerimonie o alle visite organizzate sul lago
    Costo shamani e cerimonie
    Costo di partecipazione e materiali per la cerimonia della capanna sudatoria
  • Nel costo non sono inclusi
    Il Viaggio di andata e ritorno dall'Italia a Guatemala City (il costo medio del biglietto andata e ritorno è di 750 Euro)
    I pasti e le bevande
    Assicurazioni
    Eventuali spese mediche
    Eventuali Transfer individuali e gite private
    Tutto ciò che non è specificato nella sezione dei costi inclusi

Clicca qui per vedere le soluzioni di volo proposte da eDreams, con i relativi costi.

La Divinazione Sciamanica

divinazionesciamanicaCORSO CONDOTTO DA NELLO CECCON
Dal risveglio dalla coscienza gli uomini si chiedevano il senso e la destinazione dell'esistenza e del mondo. La divinazione sciamanica è la via spirituale  per poter sapere di più su noi, la nostra vita e il mondo. È un compito classico dello sciamano quello di viaggiare nella realtà non ordinaria per poter ottenere le risposte alle proprie domande e a quelle degli altri dall'alleato, oltre i limiti del tempo-spazio.
Al seminario potremo praticare le antiche tecniche di divinazione degli sciamani ed imparare dalle piante, pietre, nuvole, fiumi e tutta la natura a lasciarci guidare alle fonti di sapere e di saggezza.

La divinazione, compito classico dello sciamano, è una pratica diretta a ottenere informazioni da fonti non ordinarie di conoscenza. Lo sciamano dispone di vari mezzi per scoprire queste conoscenze “divine”, cioè occultate, velate o non immediatamente accessibili alla normale coscienza umana. Il viaggio nella realtà non ordinaria al di fuori del tempo è un metodo squisitamente sciamanico per ottenere divinazioni. Accanto a questo, anche il viaggio nel Mondo di Mezzo è talvolta utilizzato a scopo divinatorio. Lo sciamano possiede inoltre delle tecniche di divinazione che utilizzano le pietre, i cristalli di rocca e gli altri elementi del mondo naturale. Infine, egli sa come ascoltare le voci della natura e riconoscere i suoi messaggi.

      Il seminario fornisce un addestramento nei vari metodi sciamanici di divinazione. I partecipanti imparano a fare delle divinazioni per se stessi e per gli altri, sia utilizzando il metodo del viaggio che lavorando con gli elementi del mondo naturale, in particolare le pietre e i cristalli.

Prerequisito: Corso di base della FSS.

Durata del seminario: 1 weekend

Prossimi seminari avanzati FSS in programma

16 - 18 Mar 18
Lo Sciamanesimo e gli Spiriti della Natura Verona prov. Agrit. La Pila, condotto da Nello Ceccon

Counseling Sciamanico

shamanicounselingIl counseling sciamanico è una forma di aiuto che viene offerta per imparare a sviluppare un proprio sistema di conoscenze ed esperienze utili per il processo di guarigione, per affrontate le questioni della vita e per scoprire la propria via. 

È orientato sia alle persone che vogliono applicare questi metodi a scopo professionale sia a coloro che desiderano usarli principalmente su sé stessi.

Con l'aiuto degli spiriti la persona impara a ricordare e sviluppare le sue capacità ancora nascoste ma che appartengono all'anima: la parte divina, che ognuno di noi possiede, si potrà manifestare.

La persona apprende nel muoversi tra la realtà ordinaria e quella non ordinaria, stabilendo una forte connessione con il mondo spirituale, trasferendo conoscenze ed esperienze provenienti da quella dimensione.

Attraverso il viaggio sciamanico in narrazione simultanea si riportano alla luce veri e propri gioielli di conoscenza. Spesso questa tecnica rende  il viaggio più vivido, a volte viene registrato e la registrazione diventa un oggetto di potere che aiuta a consolidare il processo di guarigione. 

La formazione del Counselor sciamanico è all'interno nel nostro Corso di Formazione Biennale allo Sciamanesimo 

Coloro coloro che hanno biogno di aiuto attraverso la formula del counseling sciamanico sono pregate di contattare il nostro Centro Studi per lo Sciamanesimo

 

 

La Danza della Visione

ghostdanceremingtonPer i popoli tribali, le danze in cerchio hanno sempre rappresentato un modo per onorare i poteri sacri che governano il cosmo e per connettersi con il mondo degli spiriti. Le danze, accompagnate dal canto e dal suono del tamburo o altri strumenti, hanno l’effetto di modificare la coscienza e trasportarci in altre dimensioni. Tramite questa via, si effettua la comunicazione con il mondo spirituale e la persona si apre a ricevere i messaggi dell’universo e le visioni che daranno forza e direzione alla propria vita. Per la loro stessa natura, le danze in cerchio hanno sempre costituito un momento di celebrazione collettiva. Spesso hanno rappresentato un momento, intenso e drammatico, in cui l’intera comunità si è rivolta ai Poteri più alti per ottenere protezione e salvezza di fronte alla minaccia di una grave crisi. Attraverso la danza, i popoli tribali invocavano non solo le divinità, ma anche gli Antenati, coloro che, avendoli preceduti, avevano creato le fondamenta per la loro esistenza ed erano garanti della continuità delle loro tradizioni.

Le danze che eseguiremo nel corso del seminario si riallacciano soprattutto alle tradizioni dei Nativi Americani. Alcune derivano direttamente dalla Ghost Dance (Danza degli Spiriti) del 1890, il più grande movimento di revitalizzazione che si sia mai verificato tra gli Indiani d’America. Altre si riallacciano a movimenti religiosi anteriori (area del Nord-Ovest), che però avevano un contenuto e una finalità simili. Ci saranno anche danze dirette a ottenere il potere spirituale personale e cerimonie rivolte a guarire l’intero gruppo dei partecipanti. Il seminario include del materiale nuovo e sperimentale che è stato introdotto di recente in questo corso.

Il corso si basa sulla metodologia di Michael Harner, l'antropologo americano che, con le sue ricerche e il suo insegnamento, ha reso nuovamente attuale questo antico sistema di pratiche, condensandone gli elementi essenziali e riproponendoli in termini a noi più accessibili (un approccio da lui definito core shamanism).
Durata del corso: 1 weekend

prerequisoto: Avere frequentato il seminairo di base La Via dello Sciamano

 

Prossimi seminari avanzati FSS in programma

16 - 18 Mar 18
Lo Sciamanesimo e gli Spiriti della Natura Verona prov. Agrit. La Pila, condotto da Nello Ceccon

Estrazione Sciamanica

estrazioneDa un punto di vista sciamanico la malattia viene vista come disarmonia a livello spirituale. Per poter guarire fisicamente è necessario guarire prima a livello spirituale. Questo seminario fornisce un addestramento nei classici metodi di guarigione sciamanica. Alcune malattie possono essere causate da un "eccesso" di energia che si è fermata o instaurata nella persona. Attraverso la "visione" di queste energie e la successiva rimozione o "estrazione", lo sciamano riesce a ristabilire equilibro ed armonia. La fusione con il proprio spirito aiutante, fatta nello stato alterato di coscienza, permette di togliere queste "intrusioni" in modo sicuro, scoprendo le proprie capacità di visione e stabilire una potente connessione con i poteri di guarigione disponibili in natura e nell'universo in generale.

I partecipanti durante il seminario faranno un lavoro reciproco di guarigione, con la possibilità perciò di addestrarsi al lavoro di guarigione verso gli altri, e ricevendo nello stesso tempo guarigione.

Il corso si basa sulla metodologia di Michael Harner, l'antropologo americano che, con le sue ricerche e il suo insegnamento, ha reso nuovamente attuale questo antico sistema di pratiche, condensandone gli elementi essenziali e riproponendoli in termini a noi più accessibili (un approccio da lui definito core shamanism).

"C'è la possibilità che per un momento di debolezza, per qualche piccolo trauma o per la presenza di poteri forti, possa entrare nell'anima delle energie che non le appartengono. Lo sciamano non giudica queste energie, semplicemente pensa che non siano nel posto giusto.

Lo sciamano opera nello stato alterato di coscienza ottenuto generalmente dal suono monotono del tamburo e con l'aiuto dei suoi Spiriti, "vede" queste intrusioni che gli possono apparire come oggetti più diversi, chiodi, polveri, insetti, poltiglie, o altro, ed effettua una "estrazione", proprio come il chirurgo in un intervento operatorio."

Prossimi seminari avanzati FSS in programma

16 - 18 Mar 18
Lo Sciamanesimo e gli Spiriti della Natura Verona prov. Agrit. La Pila, condotto da Nello Ceccon

La Via dello Sciamano® di Michael Harner

Il Viaggio Sciamanico per Ottenere Potere e Guarigione

Seminario di base della Foundation for Shamanic Studies

L’antica pratica dello sciamanismo è una via di accesso al mondo spirituale finalizzata alla conoscenza e alla guarigione, fondata sull’uso disciplinato di un insieme di tecniche. I metodi utilizzano principalmente il suono regolare del tamburo per modificare lo stato di coscienza e condurre lo sciamano in un “viaggio” al di fuori del tempo e dello spazio. Attraverso questo egli accede a un universo nascosto in cui riceve rivelazioni e ottiene l’assistenza di spiriti protettori per curare i suoi pazienti e aiutare i membri della comunità.

Il seminario si focalizza sull’esperienza del viaggio sciamanico (Mondo di Sotto e Mondo di Sopra); sul lavoro con lo spirito guardiano animale, incluso il recupero dell’animale per un’altra persona; sull’incontro con un maestro spirituale in forma umana. Il corso si basa sulla metodologia del core shamanism (sciamanismo transculturale) sviluppata da Michael Harner, autore de La via dello sciamano (Mediterranee 1995) e direttore della FSS.

Oltre a tamburi e sonagli, i partecipanti portino un sasso dalla superficie irregolare e grande circa come un pugno, una bandana per coprire gli occhi, dei calzini caldi, una coperta o materassino.

Il seminario di base è il prerequisito per accedere ai corsi avanzati

I prossimi seminari di base programmati

3 Feb - 4 Feb 18
La Via dello Sciamano® di Michael Harner Torino prov., condotto da Nello Ceccon
16 Dic - 17 Dic 17
La Via dello Sciamano® di Michael Harner Verona prov. Agrit. La Pila, condotto da Nello Ceccon

Il Recupero dell'Anima

Condotto da Nello Ceccon

Siamo i fortunati eredi di una grande e antica tradizione spirituale, lo sciamanismo, i cui principi e pratiche fondamentali sono universali per la semplice ragione che funzionano. Tra queste pratiche c'è il recupero dell'anima, un metodo di guarigione ampiamente presente nelle culture sciamaniche.

Nel corso della vita abbiamo molte interazioni energetiche, che vanno ad influenzarci. A livello spirituale, è opinione tra gli sciamani, che l’anima possa rimanere parzialmente o totalmente intrappolata in certe situazioni della vita, specialmente in gravi malattie o traumi. Anche nel mondo occidentale si afferma comunemente che “quella persona non è più la stessa” oppure che “ha perso molti anni della sua vita”, la depressione viene molto spesso sentita come un “vuoto interiore”. Lo sciamano percepisce la perdita dell’anima come un’energia che è mancante nella persona. In molte tradizioni è prassi andare in cerca di queste parti mancanti dell’anima e recuperarne la pura essenza, reintegrandola nella persona ammalata.

Michael Harner apprese come effettuare il recupero dell'anima nel 1961 mentre viveva con i Conibo dell'Amazzonia e, attraverso il suo insegnamento, trasmise questa conoscenza all'Occidente. I Conibo gli avevano insegnato che ogni parte della persona possiede la propria anima, e che il recupero dell'anima può essere fatto per ogni parte dell'individuo che sia stata ferita o traumatizzata. Nel suo libro, La via dello sciamano (pag. 127, 155, 162), Harner ha scritto circa il recupero delle “anime vitali” per curare le persone in stato di coma e quelle che avevano subito un trauma, aggiungendo che questo metodo può essere utilizzato anche “per curare i pazienti recuperando parti perdute delle loro anime vitali”. Harner cominciò ad addestrare gli studenti nel recupero dell'anima già nei primi anni Ottanta, via via sviluppando il metodo sulla base della propria sperimentazione personale e ricerca comparativa.

L'addestramento transculturale (core) nel recupero dell'anima offerto in questo seminario è fondato su principi e metodi che sono stati utilizzati con successo non solo dai Conibo, ma da tutte le culture sciamaniche. Il recupero dell'anima è un metodo sciamanico di guarigione e non include pratiche psicologiche occidentali.

Il seminario è intensivo e le tematiche affrontate sono abbastanza complesse presentando aspetti diversi, spesso correlati con altre forme di malattia spirituale. Si esplorano nuovi territori della realtà non ordinaria e si sviluppa un rapporto di stretta collaborazione con i propri spiriti aiutanti. Lavorando in coppia i partecipanti imparano a compiere un recupero dell'anima per un'altra persona e allo stesso tempo ricevono un recupero dell'anima dal loro compagno/a. Il seminario prepara gli studenti ad applicare concretamente questa tecnica nella vita quotidiana per aiutare altre persone.

Prerequisiti: il Seminario Avanzato di Estrazione Sciamanica e quello sulla Morte e l'Aldilà

Prossimi seminari avanzati FSS in programma

16 - 18 Mar 18
Lo Sciamanesimo e gli Spiriti della Natura Verona prov. Agrit. La Pila, condotto da Nello Ceccon

Ciclo di Seminari: La Via del Sognare

Un Ampio Percorso sul Sognare,
condotti da
Nello Ceccon

Il sogno è da sempre un elemento misterioso della nostra esistenza, e forse è una delle poche parti intrise di magia che ci rimane.

In questo ciclo di seminario andremo ad esplorare il sognare sotto molti aspetti, principalmente nella prospettiva sciamanica, per ottenere guarigioni e saggezza da trasferire nella vita quotidiana.

Con la comprensione che è un mondo vasto ed enorme da esplorare, e alquanto sconosciuto dalla scienza, gli insegnanti aiuteranno a fare comprendere gli aspetti maschili e femminili nel sognare, in modo che ogni partecipante possa costruirsi un proprio cammino che lo porta alla piena consapevolezza dei doni che l’atto del sognare può dare.
In questi seminari verranno utilizzati vari movimenti e respirazioni sacre, provenienti da diverse tradizioni nel mondo, per entrare nel Sognare con una carica energetica adatta per vivere pienamente le esperienze del Sogno Consapevole, Sogno di Guarigione, Sognare Insieme, la Divinazione attraverso il Sogno, accompagnati dai propri alleati del Sogno.

L’Insegnante
Nello Ceccon insegna sciamanesimo da più di dieci anni, ha studiato le arti del sognare con vari maestri nel mondo: con Michael Harner, con lo psicoterapeuta e studioso di sciamanesimo Carlo Zumstein, con il lignaggio degli Sciamani dell'Antico Messico, e con Maestri di Yoga per la conoscenza del sognare dall'India e dall'Oriente.


Il programma
Questo percorso si articola in tre seminari, ciascuno indipendente.
Per partecipare a questo programma è consigliato avere frequentato il seminario di base della Foundation for Shamanic Studies.

Seminario primo incontro: Le Basi del Sognare

Quello che andiamo a fare in questo incontro è quello di dare maggiore consapevolezza alla nostra anima, che in questo contesto la andiamo a chiamare e la chiameremo “corpo di sogno”, costruiremo pezzo per pezzo la consapevolezza di questo corpo di sogno e lo andremo a liberare dai vincoli e legami che non gli permettono di avere una esperienza completa ogni notti.
Attenzione che questo corpo di sogno ce lo abbiamo già, ed è per questo ch sogniamo sempre: a volte siamo consapevoli, a volte no, altre volte siamo liberi e facciamo dei sogni belli, altre volte il richiamo del divino è così forte che il sogno ci porta guarigione, altre volte la vita di tutti i giorni è così pesante, che ce la portiamo nel sogno e diventano incubi o sogni brutti.
Questo è un percorso che ci porterà ad amare i sogni, amare l’atto del sognare, e così ameremo una parte importante di noi stessi, che in fondo è quello di cui tutti abbiamo bisogno.
Apprezzeremo incondizionatamente i sogni, così non ci verrà voglia di dare subito delle interpretazioni, perché i sogni arrivano da una nostra parte profonda, che prima avevamo chiamato anima, e non c’è bisogno della nostra mente e dei suoi ragionamenti, deduzioni, o argomentazioni.
Il sognare è un vero e proprio atto di creazione, e come tale andremo ad imparare ad apprezzare.
Non per questo diciamo che il sogno è scollegato dalla realtà, anzi, diciamo che il sogno è una delle fonti più ispiratrici della nostra realtà
Le esperienze che andiamo ad affrontare in questo seminario
Entrare nel sogno, i simboli e il labirinto.
L’alleato del sogno
Il sognare e il viaggio sciamanico, e gli altri stati di coscienza
Yoga Nidra, Lo Yoga del Sonno
Come entrare ripuliti nello stato di sogno

 

Seminario secondo incontro Il Sogno Lucido
 In questo incontro andiamo in profondità nel nostro cammino di consapevolezza nel sognare, e lo andiamo a fare in vari modi.
Tutto passa attraverso la consapevolezza che la nostra vita è un sogno, sia che siamo svegli sia che siamo addormentati. Migliorare la consapevolezza nel sogno porta ad un miglioramento della consapevolezza da svegli, ed è vero anche viceversa, cioè per avere maggiore consapevolezza nel sogno è necessario avere maggiore consapevolezza anche da svegli: come viviamo la notte viviamo anche il giorno. Gli sciamani sanno che in questo periodo di grandi eventi, cambiamenti, sconvolgimenti, noi, come esseri umani, stiamo sognando il sogno sbagliato, ma la cosa tragica è che non ci accorgiamo che la nostra vita è tutta sognata.
 Siamo qui per comprendere che il potere è in noi, ed è una nostra scelta come impiegarlo: lo possiamo impiegare per vivere e realizzare sogni di altri, sogni che non ci appartengono, oppure lo possiamo impiegare per vivere i nostri sogni, quelli che vengono dalla nostra parte divina, dalla nostra parte che è in eterno contatto con lo Spirito.
Dobbiamo fare questa scelta in ogni momento della nostra vita, sia di giorno che di notte, e dobbiamo vivere l'esperienza che tutto è un sogno, e che la nostra realtà è nelle nostre mani...
E così arriviamo ai sogni lucidi... i sogni lucidi  sono uno stato del sogno in cui la nostra coscienza e il nostro intento è presente nella sua totalità.
A volte dobbiamo controllare i nostri sogni, e così ci sono i sogni lucidi, altre volte siamo nel flusso dello Spirito e così avvengono i Grandi Sogni, che non dimentichiamo perché sono l'espressione della nostra parte divina, e non c'è bisogno di nessun controllo da parte nostra.
Ma appartengono sempre alla nostra natura, all'espressione della nostro sé più profondo.

Seminario terzo inconto Il Sognare e la Guarigione
Una delle premesse che fanno molte tradizioni sciamaniche è che tutta la nostra vita è un sogno, che non c'è alcuna differenza tra il sognare da addormentati e il sognare da svegli, o meglio, che tutto quello che stiamo vivendo da svegli è un sogno.
E andiamo ad esplorare questa dimensione del sognare, in qui ci rendiamo conto che la nostra vita si forma in funzione di quello che stiamo sognando da svegli.
Che cosa state sognando adesso?
State sognando il vostro sogno, o state sognando un sogno sbagliato?
Come sognatori, sappiamo che ogni malattia, ogni sofferenza, è un sogno sbagliato che stiamo facendo, non appartiene al nostro sogno di nascita.
Che cosa intendiamo sognare da svegli?
I nostri pensieri, le nostre parole, le nostre espressioni invisibili, vanno a formare la nostra realtà.
Pensiamo quante volte abbiamo un pensiero e poi agiamo in senso opposto: che cosa succedere il più delle volte? Che la nostra realtà si plasma secondo le nostre paure, i nostri pensieri più frequenti, le nostre ossessioni...
Sognare è tutto quello che si manifesta dentro di noi, è, quello che Carlos Castaneda chiama, il Mare della Consapevolezza.

 

Nessun evento

Morte e Aldilà nella Prospettiva Sciamanica

Condotto da Nello Ceccon

La morte è la nascita di una nuova vita. Con la morte lasciamo andare tutti i legami con la vita passata, l’ego e la personalità se ne vanno. Tutti i compiti che l’anima aveva durante la vita, se ne vanno.

Per lo sciamano, che dovrà spiegare al morente come sarà lo stato di morte, deve avere avuto qualche esperienza in merito, aver conosciuto la via che l’anima farà dopo la morte.

Per lo sciamano la morte non è la fine di tutto, ma un cambiamento di stato e un passaggio a un livello di esistenza puramente spirituale. Con la morte le anime dei trapassati entrano nel regno dello Spirito, nella realtà non ordinaria, un luogo di trasformazione e di rapida evoluzione. A volte, tuttavia, esse non riescono a staccarsi completamente dal mondo dell’esistenza terrena o incontrano delle difficoltà nel trovare il loro cammino verso l’aldilà. Allora lo sciamano, nel suo ruolo di psicopompo (conduttore delle anime), aiuta queste anime confuse e ancora legate al Mondo di Mezzo ad oltrepassare la soglia ed incamminarsi verso il loro destino finale.

  • Il seminario fornisce un’introduzione pratica ed esperienziale alle seguenti tematiche:
  • Imparare a Morire, andare a conoscere la propria morte.
  • Accompagnare una persona alla morte, passare la soglia in un’altra vita: secondo molte tradizioni sciamaniche, le anime possono esistere nella realtà non ordinaria ed in quella ordinaria con un corpo .
  • Accompagnare le anime nell’Aldilà: uno dei lavori più importanti dello sciamano è quello di accompagnare le anime. che non lo possono fare da sole, verso la luce.
  • Aiuto e supporto ai parenti, a coloro che si trovano vicine alla morte.

Prerequisito: Corso di base della FSS.

Prossimi seminari avanzati FSS in programma

16 - 18 Mar 18
Lo Sciamanesimo e gli Spiriti della Natura Verona prov. Agrit. La Pila, condotto da Nello Ceccon

Seminario Il Lavoro Sciamanico con il Sognare

l Lavoro Sciamanico con il Sognare

Seminario avanzato della Foundation for Shamanic Studies/FSS-Italy

 

In quest’unico seminario esperienziale si ha la possibilità di esplorare la natura, il significato e l’uso dei sogni tra le popolazioni sciamaniche, con le pratiche di lavoro sul sognare provenienti da una vasta varietà di culture. Studiato e sviluppato dal Michael Harner, gli argomenti affrontati comprendono la teoria del sognare sciamanico e dei grandi sogni, come pure la relazione tra sogni e l’anima, gli spiriti, il viaggio sciamanico, il Tempo del Sogno e la ricerca della visione. 

 

Il sognare è la manifestazione del mondo spirituale, un mondo altrettanto vero quanto quello reale che conosciamo. 

Secondo molte tradizioni sciamaniche gli spiriti si manifestano anche durante i sogni.
E in accordo con queste tradizioni ci sono almeno due categorie di sogni: i grandi sogni e i sogni ordinari.
I grandi sogni sono manifestazioni di spiriti aiutanti, che ci voglio dare importanti messaggi per la nostra vita.
Imparare ad apprezzare i sogni significa imparare ad apprezzare la propria spiritualità, quel senso misterioso che è dentro di noi.
Il viaggio sciamanico ed il Sognare appartengono allo stesso tessuto spirituale, e ci sono interazioni tra di essi, soprattutto ad opera degli Animali Guida e Maestri Spirituali, che sono in grado di dare informazioni, messaggi e saggezze da entrambe le realtà: quella ordinaria e quella non ordinaria.

Prerequisito: Seminario di base FSS La Via dello Sciamano

Prossimi seminari avanzati FSS in programma

16 - 18 Mar 18
Lo Sciamanesimo e gli Spiriti della Natura Verona prov. Agrit. La Pila, condotto da Nello Ceccon